Mercato juventus: il punto della situazione

19989523_1483228031723994_4934423815659174448_n

La finale di Cardiff ha evidenziato ancora una volta che la Juventus è una squadra senza dubbio di livello ma a cui manca ancora qualcosa per poter affrontare realmente alla pari le altre big d’europa. Sulla carta la differenza principale tra Juventus e Real Madrid ( e Bayern lo scorso anno) si è vista principalmente a livello di organico, la mancanza di riserve al livello dei titolari ha senz’altro pesato sui risultati ottenuti in Champions negli ultimi anni e Marotta in questa fase iniziale di mercato ha dedicato i suoi sforzi per colmare tale lacuna, puntando giocatori giovani e di qualità in grado di dare più alternative a mister Allegri per poter affrontare al meglio la prossima stagione.

Tra i nuovi arrivi spicca senz’altro il nome di Douglas Costa, esterno offensivo appena acquistato dal Bayern Monaco con la formula del prestito da 6 milioni di euro con riscatto obbligatorio fissato a 40 milioni. Il brasiliano è un giocatore giovane,con esperienza europea e dotato di tecnica e velocità fuori dal comune, inoltre nonostante sia mancino può benissimo giocare su entrambe le fasce: un profilo perfetto per il gioco di Allegri che potrà fare affidamento su di lui per dare maggiore fluidità alla manovra e per rifornire di assist gli attaccanti bianconeri.
Dopo Douglas Costa Marotta è al lavoro per portare in bianconero un altro esterno, ovvero Federico Bernardeschi,il quale nelle ultime ore ha ammesso davanti alla stampa che gli farebbe piacere giocare nella Juventus. Attualmente la Fiorentina chiede 50 milioni di euro mentre la Juventus ha proposto 40 milioni, si lavora quindi per arrivare ad un accordo. Altri obiettivi sono inoltre Szczesny , il quale ricoprirebbe il ruolo di vice Buffon, e Matuidi, centrocampista di grande spessore del PSG, i parigini hanno chiesto alla Juventus 30 milioni di euro, attualmente però i bianconeri non sembrano disposti a sborsare tale cifra per un trentenne in scadenza.
Nelle ultime ore,inoltre, è emerso anche il caso Schick: per il ceco sembrava tutto fatto,considerando che aveva anche sostenuto le visite mediche, ma non è mai arrivato l’annuncio ufficiale da parte della società e il contratto non è mai stato depositato. La causa di questo ritardo sembrerebbe dovuta a un problema cardiaco emerso durante le visite mediche, di conseguenza la Juventus sembrerebbe stia rivalutando l’affare e sembra intenzionata a proporre alla Sampdoria la formula del prestito per poter risolvere la questione.

In uscita,invece, nelle ultime ore sono stati accostati al Milan i nomi di Bonucci e Cuadrado, per il difensore i rossoneri avrebbero proposto Romagnoli,De Sciglio e un conguaglio economico, per Cuadrado la proposta è De sciglio e un conguaglio economico. In bilico sembra essere Alex Sandro, il Chelsea di Antonio Conte ha già dimostrato di volere fortemente il terzino brasiliano proponendo un’offerta di 70 milioni rifiutata dai bianconeri, il club inglese però sembrerebbe disposto a superare ulteriormente tale offerta pur di accontentare Conte. Tra i giocatori in partenza spuntano anche i nomi di Sturaro,che piace molto alla Fiorentina, Rincon all’Atalanta e Lemina che sembrerebbe essere richiesto da molti club inglesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.