Mondiale Rally Germania – Day 4 – Tanak stravince e Citroen torna sul podio. A Sordo la Power Stage

Ultima tappa del rally di Germania che conferma la schiacciante vittoria di Ott Tanak, al comando fin dall’inizio della gara. Il pilota M-Sport trova il suo secondo successo stagionale, confermando il momento di grande forma e di estremo feeling con la sua Ford Fiesta.

0838209

Seconda posizione assoluta per Andreas Mikkelsen, appena rientrato nel team Citroen centra un secondo posto spettacolare, sempre in lotta con Tanak e gli altri “big” per la vittoria nelle speciali e riuscendo ad aggiudicarsene due nel corso della gara. Mikkelsen ha dimostrato che, nelle giuste mani, anche la C3 WRC può essere estremamente competitiva e insidiare le prime posizioni.

0837751

Chiude il podio l’attuale leader del campionato Sebastièn Ogier, che conclude una gara senza prendersi particolari rischi, visto anche il ritiro di Neuville. Si aggiudica una sola prova speciale ma riesce comunque a concludere ad appena trenta secondi da Tanak. Con questo terzo posto consolida la prima posizione nel campionato del mondo e con tre rally mancanti alla fine del campionato, è sicuramente una bella sicurezza per il pluri-campione francese. Che sia arrivato per Ogier il momento di emulare il periodo d’oro di Loeb? Solo la storia potrà dircelo…

0837645

Una gara mediocre per il team Toyota, che trova Juho Hanninen in quarta posizione a quasi due minuti dalla testa della gara. Hanninen si è dimostrato il più costante dei tre, riuscendo a far segnare ottimi tempi in prova e a vincere due prove speciali durante la seconda e la terza tappa. Jari-Matti Latvala invece ha dovuto subire le sorti di alcuni problemi meccanici alla sua Yaris nella prima giornata, trovandosi costretto a lottare per una manciata di punti e finendo in settima posizione finale. Gara pessima per Esapekka Lappi, il vincitore del Mille Laghi ha commesso numerosi errori in gara, uscendo di strada parecchie volte e non riuscendo mai ad essere competitivo. Il ritiro della prima tappa lo costringe in ventunesima posizione assoluta.

0837750

Chiude la top five Craig Breen su Citroen, mentre Kris Meeke è stato nuovamente costretto al ritiro. Gara invece totalmente da dimenticare per il team Hyundai, con Hayden Paddon che riesce a concludere appena in ottava posizione, mentre sia Thierry Neuville che Dani Sordo sono stati costretti al ritiro. Menzione d’onore per Sordo, che nonostante il ritiro nella prima tappa, il successivo rientro in fondo alla classifica e l’impossibilità di ottenere qualche punto in chiave mondiale ha continuato a spingere fortissimo, aggiudicandosi quattro prove speciali e la Power Stage finale, portando il numero di prove vinte a parimerito con Ott Tanak, il vincitore della gara.

0837770

Una gara importante quindi, che rimescola le carte della classifica piloti e da una momentanea battuta d’arresto alla rimonta di Thierry Neuville su Ogier, che si trova a 17 punti di vantaggio sul Belga. Sale in terza posizione in classifica Ott Tanak e sono quindi due le Ford nelle prime tre posizioni, ricordando comunque che M-Sport ormai ha già in tasca il trofeo finale dedicato ai team.

Lo spettacolo del campionato del mondo rally riprende il 5 Ottobre sui velocissimi asfalti spagnoli della Catalunya. In questo lungo periodo di stop dedicato ai test ci saranno molte strategie da discutere, pezzi da provare e assetti da affinare, per tornare più competitivi che mai, con Neuville e Ogier in lotta serrata per il mondiale 2017.

Classifica Finale

1- Ott Tanak (Ford Fiesta) 2h 57′:31″.7

2- Andreas Mikkelsen (Citroen C3) +16″.4s

3- Sebastièn Ogier (Ford Fiesta) +30″.4s

4- Juho Hanninen (Toyota Yaris) +1′:49″.2 m

5- Craig Breen (Citroen C3) +2′:01.5 m

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *