Motomondiale Aragòn – Marquez e Pedrosa doppietta in casa, Rossi quinto, Dovizioso settimo

Gara al cardiopalma quella disputata sul circuito di Aragòn, dove si è completato ancora una volta un podio tutto spagnolo in terra spagnola con Marquèz, Pedrosa e Lorenzo a dominare la gara, che vede il grande ritorno di Valentino Rossi dopo soli 20 giorni dalla frattura alla gamba sinistra, che fa segnare il terzo tempo in qualifica e si piazza quinto, dopo essere stato prima in terza posizione poi in seconda per moltissimi giri prima dell’arrivo di gran carriera dei due piloti Honda Marquèz e Pedrosa.

145736756-e52c1572-d2e3-4d92-8b7f-aab45bdc2fda

Dei leader della gara c’è ben poco da dire, hanno svolto una gara magistrale, una rimonta incredibile da parte di Dani Pedrosa e una gara al limite per Marc Marquèz, a mio parere però svolta troppo sul filo del rasoio, con manovre da straccio di licenza, come il doppio sorpasso finito male su Dovizioso e Rossi e i numerosissimi errori in staccata e di traiettorie, oltre che le innumerevoli perdite di grip sull’anteriore e sul posteriore. Nonostante questo però il campione spagnolo supera tutti e va a concludere per primo la gara.

marquez-fp3-motorland-gp-aragon-2017-1024x683

Terza posizione per Jorge Lorenzo, che nelle prime tornate di gara si ritrova leader quasi incontrastato, mentre verso la fine si trova costretto a cedere il passo al trenino Honda, accontentandosi del terzo gradino del podio. Con una stagione per nulla brillante come questa, Lorenzo deve prendere  il meglio che può da ogni gran premio e dimostrarsi il più competitivo possibile, sperando in un 2018 migliore.

http _media.motoblog.it_d_d74_2017-motogp-aragon-qualifiche-48

Poco sotto il podio troviamo Maverick Viñales, che riporta la sua Yamaha abbastanza in alto in classifica, trovandosi spesso a duellare con il compagno di squadra Rossi, e rischiando anche molto in alcune occasioni. Sicuramente Rossi ha accusato molto il problema alla gamba negli ultimi giri, oltre ai noti problemi di grip al posteriore che affliggono da parecchie gare le Yamaha e che si sono fatti sentire anche qui ad Aragòn. Ormai però per il pilota spagnolo le speranze mondiali si sono alquanto affievolite dopo le prestazioni non troppo brillanti delle ultime gare.

maverick-vinales-motogp-aragon

Male Andrea Dovizioso, che toglie le ali (letteralmente) alla sua Ducati e finisce in settima posizione, scavalcato addirittura da Aleix Espargarò su una Aprilia mai così competitiva. Dovizioso quindi rimane secondo nella classifica generale, a 16 punti di distacco da Marquèz, ma con sole 4 gare alla fine del campionato e almeno due gran premi molto favorevoli per le rosse di Borgo Panigale non è ancora ora di gettare la spugna.

http _media.motoblog.it_6_610_2017-motogp-aragon-qualifiche-101

Una gara quindi molto combattuta, dove la vittoria di Marquèz non era per nulla scontata e il pilota spagnolo se l’è andata a prendere con la forza, esagerando molto e prendendosi dei rischi forse inutili, ma d’altronde è così che si vincolo le gare. Come andrà a finire? Lo scopriremo nel prossimo capitolo di questo mondiale 2017 sul circuto di Motegi in Giappone il 15 Ottobre!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *