Motomondiale Giappone – Dovizioso vince su Marquez all’ultima curva come in Austria, tante cadute per la pioggia

Si conclude questo weekend di gara sul circuito di Motegi in Giappone, circuito di casa della Honda che non delude ma si fa soffiare da sotto il naso la vittoria da uno strepitoso Andrea Dovizioso, che porta la sua Ducati sul gradino più alto del podio sotto una pioggia torrenziale, tipica di questo periodo nel paese del Sol Levante. Una battaglia veramente durissima, con Dovizioso che si trova a dover rimontare dalla nona casella dello schieramento e che si trova a riprendere il duo di testa PetrucciMarquez, con un Danilo Petrucci che stava conducendo la gara con un  margine di vantaggio veramente alto.

09-danilo-petrucci-itadsc_6428.gallery_full_top_fullscreen

Con il passare dei giri era palese che Marquez e Dovizioso sarebbero passati, ma ciò che è diventata una sorpresa per tutti è stata la battaglia senza esclusione di colpi degli ultimi giri tra i due leader del mondiale, con lo spagnolo che rischia di cadere alla curva 18 dell’ultimo giro e si fa recuperare da Dovizioso, che prima lo infila in staccata, poi si ritrova nuovamente Marquez davanti ma lo passa ancora alla ultima chicane prima del traguardo, e questo scenario rievoca subito nella nostra mente il duello incredibile nel GP D’Austria.

dsc_7066.jpg-2.gallery_full_top_fullscreen

Dovisioso vince e accorcia a soli 11 punti il distacco da Marquez in classifica, ,a sul terzo gradino del podio troviamo un grandissimo Danilo Petrucci, che si dimostra un grande speciualista del bagnato e che ha dominato mezza gara. Due italiani e due moto italiane sul podio in Giappone non hanno prezzo!

09-danilo-petrucci-itadsc_6709.gallery_full_top_fullscreen

Subito sotto il podio troviamo un rinato Andrea Iannone, che conlude quarto e porta a casa un risultato che sicuramente è una manna dal cielo per il pilota Suzuki, che fin ora ha fatto una stagione piena di sfortune, ritiri e cadute. Sicuramente la sua grande affinità con il bagnato ha aiutato con questo risultato, come ci aveva dimostrato l’anno scorso in Ducati.

dsc_6690.gallery_full_top_fullscreen

Altro weekend da dimenticare per il team Yamaha ufficiale, in netta difficoltà rispetto agli altri sin dalle prove libere. I noti problemi di grip accusati da Viñales e Rossi da metà stagione a questa parte si sono fatti sentire moltissimo, tanto da portare i piloti a dire che le moto “non stavano in strada” tanti erano i problemi riscontrati. Tutto ciò si è ripercosso sulla gara delle Yamaha, con Viñales solo nono e Rossi che si ritrova per terra e abbandona la gara in quanto per lui era impossibile continuare in quelle condizioni di scarso grip. Le speranze mondiali per entrambe sono ormai finite, anche se stupisce come da un inizio di stagione così ricco di soddisfazioni si sia passati a una delusione dopo l’altra.

mymm__g011366.gallery_full_top_fullscreen

Una gara quindi al cardiopalma, che ha regalato fortissime emozioni e spettacolo. La lotta per il mondiale tra Marquez e Dovizioso cede il suo prossimo atto tra una settimana in Australia, sul circuito di Phillip Island. Con tre gran premi alla fine questa stagione 2017 può riservare grandissime sorprese!

Classifica Finale

1- Andrea Dovizioso (Ducati)

2-Marc Marquez (Honda)

3-Danilo Petrucci (Ducati)

4-Andrea Iannone (Suzuki)

5- Alex Rins (Suzuki)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *