Mondiale Rally Gran Bretagna – Evans vince in casa davanti a Neuville, Ogier e Ford campioni del mondo!

a5523e701148d9fadd78584775060618

Anche la stagione agonistica del mondiale rally è quasi giunta al termine. Quella svoltasi tra gli sterrati fangosi del Galles è infatti la penultima gara del mondiale 2017, prima dell’ultimo appuntamento in Australia. Gara che si è aggiudicato Elfyn Evans, giovane pilota Gallese al volante di una Ford Fiesta WRC+ del team M-Sport. Evans è letteralmente volato sugli sterrati di casa, amministrando un vantaggio sugli inseguitori di qualche decina di secondi sin dalla prima tappa, dimostrando una grande confidenza con i percorsi e con la macchina. Un notevole aiuto lo hanno dato anche le gomme DMACK ultra soft da sterrato, di cui Evans è unico utilizzatore e tester nel mondiale rally. Prima vittoria in carriera per lui, a cui se ne aggiungeranno sicuramente molte altre visto il talento.

Prima di parlare della gara però c’è da dire che questo rally del Galles non solo ha consegnato a Evans la prima vittoria, ma anche il quinto titolo mondiale piloti a Sebastièn Ogier e il terzo titolo costruttori alla Ford M-Sport. Il titolo per Ogier arriva matematicamente con una gara in anticipo rispetto alla fine del campionato con un terzo posto generale in questo rally di Gran Bretagna, premiando una stagione quasi esente da errori, con due vittorie e moltissimi podi che hanno regalto al francese un titolo mondiale meritatissimo ma mai così combattuto!

Passando quindi alla gara troviamo alle spalle del leader a soli 37 secondi nella generale il belga Thierry Neuville che si aggiudica anche i punti della PowerStage, che recupera su Tanak il secondo posto nel mondiale e allo stesso tempo vede il titolo sfuggirgli dalle mani. Il pilota Belga sicuramente quest’anno ha avuto l’occasione di vincere senza problemi il campionato nel mondo, anche perchè con 5 vittorie su 12 è il pilota che ha vinto di più, ma allo stesso tempo tra i big è quello che ha avuto più incidenti e ritiri, come a Montecarlo e in Svezia dove si è ritirato mentre era al comando. La Hyundai per quest’anno vede il titolo sfumare, però sicuramente lavorando sulla vettura e facendo un po’ di autocritica Neuville potrà tornare l’anno prossimo con altrettante chance di vittoria del titolo mondiale.

Quarta posizione per Andreas Mikkelsen, che ha trovato in Hyundai una dimensione favorevole al suo stile di guida e di persona. Probabilmente la casa Coreana gli offrirà un sedile anche per la stagione 2018.

 

Primo delle Toyota Jari-Matti Latvala, che si piazza quinto assoluto nonostante in numerosi problemi che lo hanno afflitto nel weekend e si piazza terzo nella PowerStage. Una stagione decisamente afflitta dalla sfortuna la sua, non senza soddisfazioni ma tuttosommato buona considerando che è il primo anno di rientro della Toyota nel mondiale rally con una vettura sviluppata “in fretta e furia” rispetto agli avversari. Il resto dello squadrone Toyota non ottiene gradni risultati, con Esapekka Lappi nono e Hanninen ritirato.Altra gara priva di soddisfazione per il team Citroen, che vede Kris Meeke settimo, Craig Breen ottavo e Al Qassimi solo ventiduesimo. La Citroen ha moltissimo da lavorare per arrivare al livello degli avversari per il 2018, soprattutto per quanto riguarda l’handling della vettura.

Completano la top ten rispettivamente Tanak, Kris Meeke, Paddon, Lappi e Dani Sordo, in una gara molto emozionante e che è stata seguitissima appunto perchè si sapeva fosse la gara decisiva per l’assegnazione del titolo 2017. Ormai, con il titolo piloti e costruttori già assegnato, la gara di chiusura in Australia sarà solamente uno show di chiusura della prima stagione del WRC con le vetture del WRC+.

Appuntamento quindi il 16 Novembre per l’ultimo rally del campionato del mondo!

Classifica finale:                                                            – Sebastièn Ogier campione del mondo 2017

1- Eflyn Evans (Ford Fiesta) 2h 57′.00″.6             – Ford M-Sport campione costruttori 2017

2- Thierry Neuville (Hyundai i20) +37.3s

3- Sebastièn Ogier (Ford Fiesta) +45.2s

4- Andreas Mikkelsen (Hyundai i20) +49.8s

5- Jari-Matti Latvala (Toyota Yaris) +50.3s

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.