Sportedelica: sul cucuzzolo della montagna…

sportedelica scalatrice copertina

Non sono profondamente convinta che sia una notizia di sport, ma lasciatemi dire che se questa è la rubrica delle “risate” questa non potevo non raccontarvela. Un po’ di sport c’è, perché per arriva in cima ad una montagna ci vuole sforzo fisico, preparazione, forza mentale e dedizione. Tutti i valori dello sport. Che poi non si tratti di una competizione poco importa.
Quello che c’è di divertente però non ha nulla a che fare con l’ “impresa” della fotografa-scalatrice in questione, Marika Roth, ma con quel che ha trovato, o ancora più nel dettaglio con l’espressione che deve aver fatto una volta in vetta.

Direte voi: e che espressione dovrà aver mai fatto una che si è appena scalata una montagna? Quella della soddisfazione mista a stanchezza e fatica. E invece no. Non posso essere sicura perché non c’ero, e mi dispiace immensamente essermela persa in diretta, ma posso provare ad immaginare che faccia avrei fatto io. Scalo una montagna di 1893 metri, l’Ötscher (Alpi dell’Ybbstal, Alpi della Bassa Austria), arrivo sulla cima, mi guardo intorno soddisfatta del mio cammino, di come ho gestito la scalata. Mi godo il panorama e poi vedo lui lì da solo. Dritto e immobile davanti a me. E’ alto circa un metro, statuario. No non è un modello impegnato in un servizio fotografico, neanche un animale montano e nemmeno un mostro leggendario… è un pene di legno. Sì avete capito bene, sul cocuzzolo della montagna, dove un tempo c’era “la neve alta così” ora c’è un pene gigante.
Chi lo ha messo lì? Nessuno lo sa. Chi lo ha scolpito? Nessuno lo sa (non si sa nemmeno se siano la stessa persona). Si sa che da una decina di giorni la scultura è stata portata alla luce e sicuramente diventerà meta per molti curiosi e divertiti scalatori.

sportedelica scalatrice 01

Ora ammettetelo… non avreste voluto vedere anche voi la faccia della fotografa/scalatrice?
Continuo a non essere sicura che si tratti propriamente di sport, ma di “risate” sicuramente sì…

Foto: Marika’s Berg-und Naturerlebnisse

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.