Napoli – dopo Firenze tutto da rifare?

Lo psicodramma collettivo andato in scena a Firenze trova i suoi strascichi nella stampa che vede già una rivoluzione Napoletana, invocando un nuovo Masaniello che ripari i torti, ammessi che ce ne siano stati, su questo lascio a voi il giudizio.

Capitolo scudetto – matematicamente non è ancora chiuso, la capolista è tutt’altro che una squadra solida, certo e le dichiarazioni post Inter o mancate tali lo lasciano ben capire. Certo solo la Juve può perderlo ma io mi ricordo di un Allegri disastroso nei finali, perdente titoli che aveva già in tasca con il Milan, chiedete a Ibrahimovic….la storia può ancora ripetersi, matematicamente parlando….ma il Napoli non può sbagliare, nulla, anche perché è alla portata del suo record storico di punti.

Dopo Sarri- Ci sarà un dopo Sarri o sarà ancora Maurizio a sedersi in panchina. Tutti gridano al Chelsea, al Chelsea, ma che ci fa Maurizio a Londra? A sostituire Conte. Se va via lui partirebbero poi Koulibaly, Jorginho, Mertens, tutti uomini di Rafa Benitez e per questo motivo DeLa, rivuole forse lo spagnolo, perché è stato un innegabile scopritore di talenti. Non fatevi ammaliare da Benzema, David Luiz e co. questi giocatori non arriveranno mai perché il Napoli i campioni li forma. Io sarei il primo a rivolere Benitez, magari con Cavani ma poi? Di cosa staremmo a parlare? Di fantacalcio. Allora parliamo di calcio. Ci sono tre giornate da portare a termine e non tutto è finito. Non tutto, non ancora.

Arkadiusz Milik, attaccante polacco del Napoli
Arkadiusz Milik, attaccante polacco del Napoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.