Saputo a Bologna: da Donadoni al Dall’Ara, oggi si decide il futuro

fenucci_saputo_bologna

CASTELDEBOLE – Al termine di una stagione contraddistinta da un finale a dir poco anonimo (l’ennesimo della gestione Donadoni), in queste ore i vertici societari si troveranno faccia a faccia per decidere il futuro della squadra felsinea.

DIVERSI SCENARI PER SAPUTO – Entrambe le squadre del Chairman canadese non stanno rispettando le aspettative (i Montreal Impact sono ultimi in MLS), nonostante i cospicui investimenti fatti. Saputo è dunque sbarcato a Bologna per risollevare le sorti di un progetto in parte alla deriva, partendo dal nodo allenatore: nelle prossime ore verrà ufficializzata la decisione nei confronti di Donadoni, che verosimilmente verrà sollevato dall’incarico, ma dopo il colloquio con il tecnico bergamasco potrebbero comunque esserci sviluppi inattesi.

Sciolti i dubbi sulla panchina, i vertici rossoblu si riuniranno per smussare gli ultimi dettagli legati al progetto stadio, che dovrebbe finalmente avere importanti sviluppi nel giro di poche settimane. Saputo dovrebbe dunque mettere mano al portafoglio per pareggiare il bilancio e immettere nuovi fondi destinati al restauro del Dall’Ara.

2204154-45983390-2560-1440

Ultimo argomento di discussione tra Saputo, Fenucci, Bigon e Di Vaio, sarà il mercato, una volta individuato l’eventuale sostituto di Donadoni. Gli scenari sono molteplici e molto dipenderà dal futuro di Verdi. Le sorti del gioiellino rossoblu faranno pendere l’ago della bilancia a favore di una rivoluzione della rosa, comunque nell’aria, o, in caso di permanenza di Simone, a favore della continuità.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *