Mondiale Rally Catalunya – Day 2 – Latvala al comando davanti a Ogier e Loeb, lotta serratissima per la leadership

AP-1XB4TP3X52111_news

Si chiude la seconda giornata del rally RACC di Catalunya, penultima prova del campionato del mondo 2018. Un campionato che sta regalando emozioni incredibili agli appassionati, con gare vinte al millisecondo e esiti per nulla scontati. Come scontato non sarà questo rally di Catalunya, che si svolge per un terzo su terra e per il restante su asfalto, proprio come un tempo si svolgeva il rally di Sanremo sulle nostre coste Liguri e sugli sterrati Toscani.

A farla da padrone per ora è Jari-Matti Latvala, che sta facendo volare la sua Yaris WRC+ sugli asfalti spagnoli, vincendo per ora quattro passaggi cronometrati e conquistando la prima posizione davanti ai due “Seb”, ovvero Ogier e il vincitore di nove mondiali rally consecutivi, Sebastièn Loeb.

AP-1XB4TY62N2112_news

Latvala però non è del tutto al sicuro, Ogier infatti è a solo 4,7 secondi di distanza dal Finlandese e sicuramente non smetterà di spingere al 110% fino a fine gara, perchè in ballo c’è il mondiale. Ogier si trova infatti a soli 7 punti dal rivale Belga Thierry Neuville, che guida la classifica mondiale.

AP-1XB4TVPES2111_news

Incredibile terza posizione provvisoria per Sebastièn Loeb, che torna al volante della C3 WRC+ dopo qualche mese. A 44 anni suonati, Loeb porta con se l’esperienza maturata in anni e anni di mondiale, e grazie a questa, oltre che alle incredibili capacità al volante, riesce a stare al passo dei “giovincelli”, stampando anche il miglior tempo sulla prova speciale 12. Veramente incredibile!

AP-1XB4U1GXW2111_news

Completano la top five Elfyn Evans su Ford e Thierry Neuville su Hyundai, il belga dopo l’incidente occorso durante lo Shakedown (Le prove della vettura pre-gara ndr) sembra non aver spinto al 100%, forse per qualche problema alla sua i20, ed è rimasto attardato per tutta la gara salvo poi rimontare nelle ultime PS di questa giornata. Ora si trova a 12.7 secondi dal leader della gara, riuscirà a rimontare?

AP-1XADQJGNW2111_news

Una gara veramente pazzesca, che ha visto alternarsi al comando prima Ogier, poi Ott Tanak (fermato da una foratura), poi Dani Sordo e infine Latvala, e che vede i primi 8 in classifica racchiusi in appena 60 secondi. Una lotta serratissima per la prima posizione, una lotta che per alcuni vale un mondiale intero.

AP-1XAU6DGG92111_news

La gara riparte domani mattina alle 7:35 con la prova speciale di Riudecanyes 1 che si svolgerà su asfalto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *