Mondiale Rally Montecarlo – Day 1&2 – Ogier e Neuville, lotta per la prima posizione. Solo due secondi tra loro!

Riprende da Montecarlo il mondiale rally 2019, con tante novità riguardanti il mercato piloti. Le vetture in campo sono sempre le stesse dell’anno scorso, aggiornate alle specifiche 2019 del regolamento WRC+: Toyota schiera la Yaris, Citroen porta in gara la C3 completamente rivista, Hyundai una nuova versione della i20 Coupè e Ford schiera la Fiesta.

Per quanto riguarda i piloti, Sebastièn Ogier (Campione in carica) si trasferisce da Ford a Citroen, dove trova il neo acquisto Esapekka Lappi, arrivato da Toyota. Sempre in Toyota arriva Kris Meeke, mentre Ford mantiene Elfyn Evans e Teemu Suninen, e schiera Pontus Tidemand, campione in carica WRC2.

AP-1Y3UKE1S92111_news

Una stagione che promette veramente benissimo, cosa che si vede già dalle prime due tappe di questo Montecarlo, dove troviamo Sebastièn Ogier al comando dopo una grande lotta con il rivale Thierry Neuville. A separarli solo due secondi nella classifica generale dopo otto passaggi cronometrati (di cui due sono stati interrotti). Ogier sembra trovarsi a suo agio sulla C3 WRC+, dove riesce a tenere il passo di Neuville che ormai è al quinto anno sulla vettura coreana nelle sue varie evoluzioni.

AP-1Y85EXNPH1W11_news

Neuville che è partito subito con una scelta di gomme azzardata, senza le gomme chiodate ma con le SuperSoft, faticando molto nella prima prova (Con presenza di neve e ghiaccio) ma rifilando ben 11 secondi a Ogier nella seconda speciale. Sicuramente Neuville ha intenzione di partire subito fortissimo, sfruttando la mancanza di confidenza di Ogier con la C3. Per ora mantiene senza problemi il passo, portandosi a casa anche due passaggi cronometrati su otto.

AP-1Y84ERVNS1W11_news

Terza piazza provvisoria a oltre 1 minuto e 15 secondi dalla testa troviamo Andreas Mikkelsen, che sembra aver trovato finalmente il feeling definitivo con la sua i20 WRC+, riuscendo a far segnare tempi ottimi in prova e a mantenere il gradino più basso del podio.

AP-1Y7Z4991S1W11_news

Completano la top five Jari-Matti Latvala e Sebastièn Loeb, al rientro nei rally come pilota ufficiale Hyundai. Il pilota alsaziano riesce anche a portarsi a casa due prove speciali ma si trova distaccato di quasi un minuto e mezzo, relegandolo alla sola lotta con Latvala per la quarta posizione.

AP-1Y7QXQRT91W11_news AP-1Y7QXYQWS1W11_news

Male Ford, che trova Evans solo in sesta posizione, Suninen molto attardato a causa di una uscita di strada nella prima prova speciale e Tidemand anche lui molto indietro a causa di una uscita di strada, addirittura quarantesimo. Delusione anche per Esapekka Lappi e Ott Tanak, con il primo che a perde moltissimo a seguito di una toccata forte, che danneggia la sospensione anteriore della sua C3, e con il secondo che dopo una partenza veramente incredibile si ritrova settimo, molto distaccato a causa di carenza di feeling con la sua nuova Toyota Yaris.

AP-1Y822A9GD1W11_news

Una partenza sicuramente pazzesca, che lascia intendere lo svolgimento della stagione intera. Una grande lotta per la leadership, non senza colpi di scena. Oggi si svolgeranno quattro prove speciali, con la prima alle ore 8:48.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *