Mondiale Rally Montecarlo – Day 4 – Arrivo al fotofinish, ma alla fine la spunta Ogier!

Si chiude con la Powestage di , che segna il passaggio cronometrato numero 16, il primo appuntamento con il mondiale rally 2019, che vede il trionfo di Sebastièn Ogier per solo 2,2 secondi sul rivale Thierry Neuville. I due sono arrivati all’ultima prova praticamente appaiati, con solo quattro decimi di secondo a separarli. Ogier ha spinto al massimo sia se stesso che la C3 WRC+, riuscendo a imporsi su Neuville per 1,8 secondi e chiudendo secondo dietro a Kris Meeke nella prova speciale e assicurandosi la vittoria sul Belga. Un inizio di stagione pieno di soddisfazioni per Ogier, ma non facile, in quanto gli avversari sono più forti che mai.

AP-1Y8PPF2RW1W11_news

Un misto di delusione e sollievo sicuramente pervade il Belga Thierry Neuville, che si vede soffiare sotto il naso l’ambito trofeo Monegasco. Una gara quasi perfetta quella di Neuville, capace di insediare sempre la prima posizione e capace di portarsi a casa 3 passaggi cronometrati. Quasi perfetta appunto, se non fosse stato per un errore ad un bivio che gli ha fatto perdere ben 20 secondi. Avrebbe vinto la gara se non fosse stato per questo? Non lo sapremo mai, quello che sappiamo è che Neuville cercherà il riscatto sulle nevi Svedesi.

AP-1Y8PMPWSD1W11_news

Chiude il podio Ott Tanak, che si porta a casa il record di speciali vinte (Sette in totale) e guadagna il podio dopo lo scivolone a causa di una foratura durante la prima prova. Il distacco era tale però da non impensierire i due leader della classifica, che però dovranno iniziare a preoccuparsi già da subito della vincente accoppiata Tanak-Toyota, in quanto il pilota Estone ha dimostrato capacità veramente incredibili.

AP-1Y85G7H8W1W11_news

Completano la top five Sebastièn Loeb e Jari-Matti Latvala, spesso in lotta i due, che finiscono separati per solo 1,7 secondi con Loeb che guadagna la quarta posizione assoluta. Una buona gara per entrambe, ormai veterani del mondiale rally che hanno dalla loro parte la grande esperienza in questo tipo di competizione.

Per quanto riguarda i piloti tricolori, buone le prestazioni velocistiche di Andrea Nucita, che però viene penalizzato dai molti errori commessi, mentre il più alto in classifica assoluta è Matteo Gamba in coppia con Nicola Arena, che termina in diciassettesima posizione assoluta e in decima posizione nella classe RC2.

WhatsApp-Image-2019-01-25-at-21.05.44

Una gara veramente pazzesca, che ha tenuto tutti gli appassionati incollati alle dirette streaming e al live timing, per seguire prova dopo prova una gara emozionante e che promette una stagione altrettanto emozionante. L’arrivo delle WRC+ ha fatto risorgere il mondiale rally, ci ha regalato due stagioni eccezionali e sicuramente ce ne regalerà un altra altrettanto incredibile! Il Mondiale Rally riprende tra circa un mese, dal 14 al 17 Febbraio, in terra Svedese tra i ghiacci e le nevi delle immense foreste!

Classifica finale

1- Sebastièn Ogier (Citroen C3) 3h 21’15”.9

2- Thierry Neuville (Hyundai i20) +2″.2

3- Ott Tanak (Toyota Yaris) +2’15”.2

4- Sebastièn Loeb (Hyundai i20) +2’28”.2

5- Jari-Matti Latvala (Toyota Yaris) +2’29”.9

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *