Mondiale Rally Svezia – Day 4 – Vittoria per Tanak davanti a Lappi e Neuville, male le Ford

AP-1YFFBNX291W11_news

Termina con la Power Stage di Torsby 2 il secondo appuntamento del campionato del mondo rally, che si svolge sulle suggestive strade Svedesi. Una gara molto difficile, sia per il fondo molto irregolare tra ghiaccio, neve, ghiaia e fango, sia per le condizioni avverse che hanno dovuto affrontare i piloti. Il vero dominatore però è Ott Tanak, che vince in scioltezza senza commettere grossi errori e con un  vantaggio di oltre 50 secondi sul diretto inseguitore. Con questa vittoria e con il primo posto nella Power Stage finale conquista anche la leadership provvisoria nella classifica del campionato mondiale. Anche se è presto per giudicare, Tanak lascia intendere le sue intenzioni sin da subito.

AP-1YFFZTNA11W11_news

Seconda posizione per Esapekka Lappi, che trova il feeling tanto agognato con la sua C3 WRC+, tanto da riuscire a recuperare il distacco su Mikkelsen e a prendersi di forza la seconda posizione assoluta. Il giovane Finlandese, neo acquisto della Citroen, aveva già ben figurato l’anno scorso sulla Yaris WRC+ e ora cerca il riscatto con la C3.

AP-1YFFKUGQ91W11_news

Completa il podio Thierry Neuville, che completa una gara in perenne rimonta e macchiata da parecchi errori e testacoda. Sicuramente l’obbiettivo era la prima posizione, ma Tanak è risultato veramente imprendibile e dopo il ritiro di Ogier, il Belga ha cercato di portare a casa la sua Hyundai e possibilmente con qualche punto per la classifica mondiale, che lo vede secondo dietro a Tanak.

AP-1YEW7Q4K11W11_news

Sono Evans e Mikkelsen a completare la top five, mentre gara da dimenticare per Ford, con due piloti su tre molto indietro nella classifica generale. Unica soddisfazione le cinque prove speciali vinte durante il rally, rispettivamente tre per Evans e due per Suninen che prima delle uscite di strada occupava la prima posizione. Forse questo è lo scotto da pagare per dare spazio a piloti molto giovani.

AP-1YF7R84V91W11_news

Delusione per Sebastièn Ogier e Jari-Matti Latvala, entrambe relegati in basso nella classifica generale a causa di uscite di strada rivelatesi fatali a causa della tanta neve a bordo strada, che rende difficoltoso il rientro. Sicuramente delusione maggiore per Ogier, che stava occupando posizioni di rilievo sino all’errore.

AP-1YF6T1MBN1W11_news

Primo dei tre Italiani al via è Lorenzo Bertelli, che chiude in ventesima posizione assoluta con la sua Fiesta WRC+ gestita da M-Sport. A gravare è sicuramente l’anno intero di stop dalle corse, che a questi livelli è veramente penalizzante. Ottima anche la gara di Tamara Molinaro, al debutto in Svezia con la Citroen C3 R5, che chiude undicesima nella categoria WRC2. Termina invece settimo nel Junior WRC Enrico Oldrati su Fiesta R2.

untitledwqqw untitledfffddfdf AP-1YFG12WVW1W11_news

Una gara veramente costellata di colpi di scena ed errori dei “big”, con Tanak che la fa da padrone e gli altri costretti a mangiare la polvere. Però nè OgierNeuville staranno a guardare e il grande triello ci farà sicuramente emozionare durante la stagione, che riprenderà dai polverosi sterrati del Messico dal 7 al 10 Marzo.

Classifica Finale

1 – Ott Tanak (Toyota Yaris) 2h 47’30”.0

2 – Esapekka Lappi (Citroen C3) +53″.7

3 – Thierry Neuville (Hyundai i20) +56″.7

4 – Elfyn Evans (Ford Fiesta) +1’05”.4

5 – Andreas Mikkelsen (Hyundai i20) +1’08”.2

  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *