Motomondiale Texas – Vince Rins davanti a Rossi e Miller, le Honda tutte giù per terra!

AP-1Z1KJ2YZW1W11_news

Terza gara del motomondiale e terzo vincitore diverso, questo è lo scenario che ci si pone davanti guardando l’albo della stagione 2019. Ad Austin, in Texas, a vincere è stato incredibilmente Alex Rins su Suzuki, che spezza il dominio di Marc Màrquez, vincitore inconstrastato dal 2013. Dopo una gara passata all’inseguimento di Rossi, il pilota Spagnolo è riuscito a dare la zampata finale, sorpassando il campionissimo Romagnolo e andando a prendersi la sua prima vittoria nella classe regina e regalando a Suzuki un successo da tempo agognato.

B_alex-rins-suzuki-motogp-2019-cota-motociclismo_88323

Seconda posizione per Valentino Rossi, che ha mantenuto a lungo la prima posizione dopo la dipartita di Màrquez, non avendo però lo spunto necessario per riuscire a vincere. Per sua stessa ammissione, Rins “ne aveva di più”, traiettorie migliori, gomme meno consumate e sicuramente una riserva di energie fisiche maggiori visto il divario d’età, cosa da non sottovalutare vista la difficoltà del Circuito delle Americhe.

AP-1Z1M5D8FN1W11_news

Chiude il podio Jack Miller, primo delle Ducati, dopo essere riuscito a distanziare il compagno “ufficiale” Andrea Dovizioso, che chiude quarto ma che riesce a piazzarsi in vetta alla classifica mondiale. In tutto questo il grande assente è proprio Marc Màrquez, che dopo aver conquistato la pole position, essere partito avvantaggiato e aver guadagnato un vantaggio notevole, perde l’anteriore e scivola in una curva abbastanza insidiosa e stretta. Nonostante i tentativi dispetati, la sua Honda non ne ha voluto sapete di ripartire, lasciandolo a terra sfinito dopo lo sforzo. Una situazione già vista per Màrquez, che non riesce a fare a meno di accarezzare sempre il limite assoluto, cosa che porta spesso anche a errori così madornali.

AP-1Z1KHYPZW1W11_news

AP-1Z1M5ZCMH1W11_news

Chiude la top five Franco Morbidelli, che si porta a casa una gara ottima, compensando la grande sfortuna dell’Argentina. Disfatta generale per il team Honda, che perde prima Crutchlow (Team LCR Honda) che si trovava in terza posizione, poi il leader Màrquez e infine anche Jorge Lorenzo per una rottura. Lorenzo al momento della rottura era nelle retrovie, e sicuramente questa rottura non lo aiuterà a trovare il feeling con la moto che tanto tarda ad arrivare.

AP-1Z1M533NW1W11_news

AP-1Z1M62QY11W11_news

Una gara che ha regalato colpi di scena pazzeschi, ma che non ci dà ancora un’idea precisa di come possa andare il resto del campionato. L’appuntamento è rimandato in Spagna, per il primo Gran Premio europeo, Domenica 5 Maggio sul circuito di Jerez de la Frontera.

Classifica Finale:

1- Alex Rins (Suzuki)

2- Valentino Rossi (Yamaha)

3- Jack Miller (Ducati)

4- Andrea Dovizioso (Ducati)

5- Franco Morbidelli (Yamaha)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *