Mondiale Rally Argentina – Doppietta Hyundai Neuville-Mikkelsen, chiude il podio Ogier. Male le Toyota

Si chiude il quinto appuntamento del mondiale rally, svoltosi sui difficilissimi sterrati Argentini. Una gara piena di insidie, che ricorda l’appuntamento Greco, l’Acropolis Rally, che da qualche anno non fa più parte del campionato del mondo. A farla da padrone è stato il Belga Thierry Neuville, che si prende la prima posizione circa a metà gara, senza mai lasciarla. Vincitore di ben quattro prove speciali, è stato a lungo in lotta con Ogier, Tanak ed infine il compagno di squadra Andreas Mikkelsen, riuscendo a sfruttare i problemi degli avversari e mantenendosi veramente costante e veloce per tutta la gara. Una vittoria importante, che decreta il secondo successo consecutivo e rafforza la leadership in campionato, che lo vede in testa con 10 punti di vantaggio su Sebastièn Ogier.

AP-1Z5G2ZBEW2511_news

Seconda posizione per Andreas Mikkelsen, che coglie un buon risultato dopo un periodo non molto brillante. Mikkelsen si è da subito trovato bene con il setup della i20, andando a vincere tre passaggi cronometrati e riuscendo a contenere il distacco dal compagno di squadra a poco meno di un minuto. Una prestazione ottima per il norvegese, che però quest’anno non parteciperà a tutte le gare del mondkiale rally, dovendosi alternare con Loeb e Sordo in base agli impegni stipulati a inizio stagione.

AP-1Z5SPST952511_news

Terza piazza per Sebastièn Ogier, che strappa il podio all’ultima prova speciale a Kris Meeke, portando a casa punti preziosi in una gara che lo ha visto molto in difficoltà, oltre a due passaggi cronometrati e la Power Stage finale, che gli darà cinque punti aggiuntivi. Tra un setup non azzeccato, qualche toccatina e la rottura del servosterzo Ogier ha faticato non poco a ottenere questa posizione, che lo fa rimanere comunque in corsa per il mondiale.

AP-1Z62VCMT52511_news

Chiudono la top five Kris Meeke e Jari-Matti Latvala, che hanno cercato in tutti i modi di portare a casa più punti possibili dopo la dipartita di Ott Tanak. Il pilota estone, dopo aver lottato a lungo con Neuville ed essersi portato a casa ben cinque prove speciali, è stato tradito dall’alternatore della sua Yaris, con conseguente batteria scarica e ritiro per la giornata. Grazie al SuperRally è riuscito a ritornare in gara, anche se molto attardato, chiudendo ottavo. Non un buon piazzamento per le speranze mondiali dell’Estone.

AP-1Z633N3812512_news

AP-1Z5SNS4292511_news

Una gara veramente difficile, che ha messo a dura prova macchine ed equipaggi, e che ha regalato molti colpi di scena e spettacolo. L’appuntamento con il Mondiale rally è rimandato al 10 Maggio, con il Rally del Chile, che vedrà al via il nostro Lorenzo Bertelli su Ford Focus WRC+.

Classifica Finale:

1- Thierry Neuville (Hyundai i20) 3h20’54”.6

2- Andreas Mikkelsen (Hyundai i20) +48″.4

3- Sebastièn Ogier (Citroen C3) +1’04”.8

4- Kris Meeke (Toyota Yaris) +1’06”.2

5- Jari-Matti Latvala (Toyota Yaris) +1’21”.7

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *