Motomondiale Jerez – Dominio Màrquez e podio tutto spagnolo, ancora delusione per Lorenzo

AP-1Z896Y2G52512_news

Davanti al suo pubblico, sulla sua pista di casa e con un sole pazzesco. Queste le condizioni che si sono poste davanti a Marc Màqruez ieri sul circutio di Jerez de la Frontera, per il Gran Premio di Spagna. Non poteva che vincere quindi, anzi, stravincere, andando subito davanti sin dalla prima curva bruciando in partenza le due Yamaha del team satellite Petronas di Quartararo e Morbidelli, che partivano davanti a tutti. Una gara vinta prendendo il largo sin da subito, senza possibilità per nessuno. Questa vittoria gli consegna anche il primo posto in classifica nel mondiale piloti, con un solo punto di vantaggio su Alex Rins.

AP-1Z8AJKFDN2511_news

Proprio Rins è riuscito a cogliere il secondo podio consecutivo dopo la vittoria ad Austin, portandosi subito dietro a Màrquez in classifica. Una gara di costanza di rendimento quella di Rins, coronata da qualche sorpasso azzardato ma necessario per prendersi una seconda posizione che per lui e per la Suzuki vale oro. Ora però la domanda sorge spontanea: E’ un momento di forma passeggero oppure possiamo già abituarci a vedere Rins e la sua Suzuki blu tra le prime file? Staremo sicuramente a vedere.

rins-mir-suzuki-jerez

Chiude il podio Maverick Viñales, che riprende un attimo di lucidità dopo un inizio di stagione veramente pessimo, costellato di posizioni appena a metà classifiche e di una caduta. In generale è da qualche tempo che la stella di Viñales si è offuscata e questo terzo posto sicuramente saprà infondergli una gran dose di carica e fiducia. Yamaha sembra aver risolto i problemi grossi che la affliggevano, ma per dare la conferma definitiva dobbiamo aspettare le piste europee, quelle classiche e che mettono di più alla prova piloti e moto.

motogp-test-jerez-day-2-vinales-2018

Chiudono la top five Andrea Dovizioso e Danilo Petrucci, che riescono a portare a casa qualche punto seppur finendo parecchio distanziati dalla testa della gara, in un circuito che sicuramente non si può definire “amico” per la rossa di Borgo Panigale. Gara insipida anche per Valentino Rossi e Franco Morbidelli, con il primo che deve fare una gara di rimonta rispetto alla posizione di partenza e il secondo che, al contrario, deve cedere parecchie posizioni rispetto alla seconda casella guadagnata nelle qualifiche dietro al compagno Quartararo, costretto al ritiro per un problema tecnico.

AP-1Z7Z8QYYH2512_news

2019_GP04_MG_0805_pr-1024x683

Gara molto deludente infine per Jorge Lorenzo, che dopo ben quattro gran premi non ha ancora trovato il feeling con la sua Honda e si deve accontentare della dodicesima posizione. Sicuramente la moto non è il fattore determinante, perchè la “gemella” in mano a Màrquez ha dominato la gara. Che stia già rimpiangendo la sua vecchia Ducati, ora in mano a Petrucci?

AP-1Z81MEH3S2511_news

Una gara quindi senza enormi colpi di scena, che ha visto un podio tutto spagnolo in terra spagnola e che delinea già i favoriti per il campionato. non ci resta che aspettare il 19 di Maggio, per il Gran Premio di Francia, che si disputerà sul leggendario circuito Bugatti di Le Mans.

Classifica Finale:

1- Marc Màrquez (Honda)

2- Alex Rins (Suzuki)

3- Maverick Viñales (Yamaha)

4- Andrea Dovizioso (Ducati)

5- Danilo Petrucci (Ducati)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *