Motomondiale Sachsenring – Marquez ancora dominatore, dietro Vinales e Crutchlow. Ducati in top five

Ci si poteva aspettare altro? Diciamo di no. Si sa ormai quali sono le piste favorevoli a Marc Marquez, e il Sachsenring, che ospita la gara tedesca del campionato del mondo, è una di quelle. E infatti lo spagnolo non ha deluso, andando a vincere in scioltezza con quasi 5 secondi di vantaggio sul diretto inseguitore Maverick Vinales, che non ha potuto fare altro che lottare e difendersi dagli attacchi prima di Alex Rins e poi di Cal Crutchlow. Una gara dominata e dal risultato praticamente certo, per un Marquez in formissima e che allunga considerevolmente il vantaggio in chiave campionato su Andrea Dovizioso, portandolo a 58 punti.

AP-1ZVJJYH6D1W12_news

Seconda posizione per Maverick Vinales, che sembra essere in stato di grazia e finalmente aver ritrovato il passo gara e il feeling con la sua Yamaha M1, dovendo però sempre difendersi da un Rins sempre più veloce e da un Crutchlow indemoniato. Lo spagnolo porta a casa punti pensatissimi lo stesso in chiave campionato, che lo vede quinto e in netto recupero rispetto al periodo nero di inizio stagione.

Vinales-2

Terza posizione per Cal Crutchlow, che torna a dare spettacolo dopo un periodo passato “in sordina” e guadagna un podio importantissimo per il suo palmarès e per il piccolo team LCR Honda di Lucio Cecchinello, team satellite della HRC ufficiale.

Sachsenring-Crutchlow-2019

Chiudono la top five appaiate le due Ducati di Andrea Dovizioso e Danilo Petrucci, che terminano distaccatissime dal gruppetto di testa e non sembravano essere in grado di tenere il passo. Quella tedesca è sicuramente una pista non favorevole alla rossa di Borgo Panigale e ha pagato lo scotto per intero. Non una buona gara per un team il cui pilota di punta è secondo nel mondiale. Grandi esclusi anche gli emergenti del momento Fabio Quartararo e Alex Rins, entrambe caduti mentre erano in lotta per la vittoria.

AP-1ZUXJ14851W11_news

Classifica Finale:

1- Marc Marquez (Honda)

2- Maverick Vinales (Yamaha)

3- Cal Crutchlow (Honda)

4- Andrea Dovizioso (Ducati)

5- Danilo Petrucci (Ducati)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *