Verstappen mette la Red Bull all’angolo: c’è la data dall’addio

Il pilota olandese pensa al futuro, occhio a cosa potrebbe accadere e quando. L’indiscrezione e tutti i dettagli

Manca sempre meno al settimo appuntamento stagionale di Formula 1. Dopo il Gran Premio degli Stati Uniti, nel circuito di Miami, l’intero circus si trasferisce in Italia. A Miami ha trionfato Lando Norris, che ha portato a casa la seconda vittoria della stagione non targata Max Verstappen dopo quella di Carlos Sainz in Australia.

Futuro Verstappen
Verstappen cerca una vittoria per scacciare le voci sul futuro (ansa foto) sportmain.it

Ad Imola saranno tanti gli spunti che attireranno l’attenzione degli appassionati e degli esperti. Innanzitutto il pacchetto di aggiornamenti che porterà in pista la Ferrari. Un’evoluzione della SF24 che sarà molto più simile concettualmente alla Red Bull, nel tentativo di colmare ulteriormente il gap con la monoposto di Milton Keynes. Dal canto suo Max Verstappen cerca una vittoria che lo riporterebbe sui binari giusti, in un momento molto particolare per lui e per il team.

L’olandese sta dominando il campionato, non c’è dubbio, ma tante voci di corridoio rischiano di distogliere l’attenzione da ciò che succede in pista, portandola tutta sul futuro del team e dello stesso Verstappen.

Verstappen pensa al futuro, occhio alla clausola

All’interno del team di Milton Keynes c’è il caos. Dall’inizio della stagione c’è un clima di tensione che rischia di sfociare nella totale esplosione del team. È iniziato tutto con le accuse ricevute da Christian Horner, motivo di una crepa insanabile tra il team principal Adrian Newey, Helmut Marko e i due Verstappen, Max ed il padre.

Futuro Verstappen
Verstappen e Newey sono legati, ma fino a quando? Ecco dettagli sulla clausola (ansa foto) sportmain.it

Crepa che, al momento, non fa altro che alimentare i rumors di mercato e, soprattutto, le idee dei team avversari che sempre di più pensano a come approfittare di questa situazione. L’annuncio di Adrian Newey, che lascerà il team, è il primo passo verso quello che potrebbe rivelarsi un declino anche abbastanza veloce. C’è una clausola, infatti, che lega Max Verstappen allo storico ingegnere Red Bull. Secondo questa clausola il pilota olandese potrà lasciare il team quando l’ingegnere andrà via, senza incorrere i penali con il team.

Attenzione, però, perchè il quotidiano ‘Sport Bild’ ha rivelato chela suddetta clausola ha una durata di un’anno dal momento in cui Newey lascerà la squadra. Attenzione dunque alla prossima stagione, perchè Newey dovrebbe dire addio a Milton Keynes al termine del 2024, lasciando un anno di tempo a Verstappen di andarsene, magari in vista del 2026.

Impostazioni privacy