Yildiz e Del Piero insieme e gli juventini sognano

I tifosi della Juventus impazziscono per Yildiz perché in lui vedono una salvezza verso il futuro, vederlo vicino ad Alessandro Del Piero sembra un segno del destino.

Colpo di scena in casa bianconera che fa tremare le porte della Continassa e i fan della Vecchia Signora sognano.

yildiz juve
Yildiz-Del Piero è un sogno (ANSA) SportMain.it

Sui social il talento turco ha postato insieme all’ex capitano e numero 10 storico dei bianconeri con una sorta di passaggio di consegne che fa sognare. Tanto che la maglia numero 10, ora sulle spalle di Paul Pogba, passerà inevitabilmente a un altro proprietario e chissà che non possa essere proprio il giovanissimo talento cristallino bianconero.

I due sono stati avvicinati per la tecnica e Yildiz ha voluto citarlo più volte anche con l’esultanza con la classica linguaccia di fuori che aveva già in precedenza “rubato” Alex a Michael Jordan. E così il calciatore ha pubblicato sui social network una foto insieme a Del Piero con scritto “Idol” e un cuore dimostrando ancora una volta tutto il suo affetto e stima nei confronti di questo straordinario ex campione.

Ma non è finita qui…

Del Piero e Yildiz fanno parlare

Quello che ha creato maggiore curiosità al pubblico di casa Juventus non è stato vedere Alex Del Piero al fianco di Kenan Yildiz, quanto chiedersi il motivo per cui l’ex capitano e bandiera era presente alla Continassa. Questa foto, che ha fatto il giro del web diventando virale, ha sicuramente colpito il pubblico, lasciandolo senza parole e facendo sperare in un ritorno di Pinturicchio.

yildiz delpiero
Del Piero incontra Yildiz (Instagram @yildiz) SportMain.it

Da quando nel 2012 Alex è andato via non c’è stata stagione in cui il pubblico non ha sperato di vederlo tornare a Torino anche con un’altra carica. Ora potremmo davvero esserci, con molti che sperano di vederlo addirittura protagonista dietro la scrivania col ruolo di Presidente.

A oggi è davvero molto difficile fare delle ipotesi in tal senso, quello che appare scontato è che il fenomeno Yildiz sta studiando da chi l’ha preceduto e se riuscisse a fare anche la metà di quanto fatto da Alex a Torino rimarrebbe nella storia per sempre di questa società.

Bando alle chiacchiere però perché la stagione è ancora tutta in ballo per i bianconeri che in tre partite devono conquistare un piazzamento alla prossima Champions League e che hanno una finale di Coppa Italia tutta da giocare. Un paio di settimane dove potrà accadere davvero di tutto.

Impostazioni privacy