Calciomercato Juventus, affare a sorpresa per la difesa

La Juventus si potrebbe trovare di fronte a una nuova rivoluzione sul calciomercato con un affare a sorpresa per la difesa.

La stagione difficile in cui i bianconeri sono incappati ha cambiato il modo di vedere il futuro e si dovranno fare molti ritocchi.

Colpo juve
Calciomercato, la Juve fa un colpo (ANSA) SportMain.it

Il rischio, anzi l’obbligo, è che per fare mercato si debbano anche vendere dei pezzi grossi. Quello che porta numerosi club a pensare di fare follie è Gleison Bremer, che sulla carta pare essere incedibile ma che potrebbe essere sacrificato di fronte a una cifra davvero molto importante.

In quel caso la Juventus ripartirebbe dall’esperienza di Danilo, si affiderebbe alla grinta di Federico Gatti e avrebbe la possibilità di contare in alternativa sull’esperienza di Daniele Rugani. Ma nonostante questo sarà costretta a mettere sul piatto della bilancia qualcosa di importante per acquistare un nuovo centrale.

I nomi sono tanti anche se l’idea è quella di cercare soprattutto profili giovani. E se Calafiori sembra essere già fatto potrebbe non bastare per rinforzare la difesa della Vecchia Signora. Oggi si fa un nome nuovo che sembra molto interessante che si deve seguire con attenzione.

Nome nuovo per la difesa della Juventus

La Gazzetta dello Sport ha parlato, per la Juventus, di un colpo a sorpresa per la difesa. Si tratta dell’irlandese del Lione, Jake O’Brien. Il classe 2001 è cresciuto nel Cork City e scoperto dal Crystal Palace per poi arrivare a Lione l’estate scorsa. Difensore roccioso, sfiora i due metri, è uno che sa anche come segnare sfruttando un colpo di testa micidiale.

Jake O'Brien piace alla juve
Jake O’Brien nel mirino della Juventus (ANSA) SportMain.it

Sebbene molti lo seguano da vicino, al momento su di lui non ci sono offerte straordinarie e il calciatore rimane un obiettivo concreto per diversi club. Sarà interessante vedere se ci sarà la possibilità dei bianconeri come muoversi a livello economico.

Non mancano però le alternative. Sempre La Gazzetta dello Sport parla tra gli altri del tedesco Aleksandar Pavlovic, centrale classe 2004 del Bayern Monaco che però i bavaresi farebbero molta fatica a lasciar partire, pensando anche a come potrebbe diventare in futuro, un centrocampista duttile che gioca anche al centro della difesa.

C’è poi il francese classe 2000 Maxence Lacroix, giocatore di fisico e di grande personalità che ha una tecnica personale al di sopra della media e oggi si può prendere ancora a cifre possibili. Senza dimenticare Simon Kjaer che è in là con gli anni ma va in scadenza col Milan e può essere un bel colpo a zero.

Impostazioni privacy