Juventus-Salernitana, torna Kean titolare: la scelta di Allegri

Juventus-Salernitana è una gara di fondamentale importanza per i bianconeri che possono qualificarsi in Champions oggi. Allegri pare aver scelto Kean.

Il tecnico bianconero deve fare i conti anche con la sfida di mercoledì prossima quando la squadra affronterà la finale di Coppa Italia contro l’Atalanta.

Kean in campo
Kean titolare (ANSA) SportMain.it

Nonostante l’importante impegno di mercoledì prossimo la sfida di oggi è troppo importante per essere tralasciata al caso. L’unico titolare che sarà lasciato a riposo è Federico Chiesa che sarà sostituito da Moise Kean che si muoverà a fianco a Dusan Vlahovic in un sistema d’attacco basato sulla fisicità per fare a sportellate contro gli avversari.

Una scelta che non mette totalmente fuori gioco Arek Milik, Chiesa stesso e Kenan Yildiz perché nel calcio di oggi, con cinque cambi a disposizione, dove anche le riserve sono molto importanti nel corso della partita e potrebbero portare un’ondata di freschezza nella ripresa. Kean ha una delle ultime occasioni per scendere in campo e dimostrare tutta la sua voglia di rimanere in bianconero anche perché rimane uno di quelli con il futuro appeso a un filo e con la possibilità di salutare molto presto la Vecchia Signora.

Kean torna titolare in Juventus-Salernitana

Per Moise Kean si tratta di un ritorno importante in Juventus-Salernitana dopo una stagione complicatissima in cui, nonostante sia un attaccante, non ha ancora segnato nemmeno una rete. E chissà che si possa sbloccare proprio oggi.

Kean torna in campo
Il ritorno di Kean (ANSA) SportMain.it

E il resto della formazione? In porta sarà confermato Szczesny che potrebbe però lasciare il posto a Perin per la sfida di Coppa Italia contro l’Atalanta di mercoledì. In difesa non ci sarà Danilo che è infortunato che sarà sostituito da Rugani visto anche l’indisponibilità di Alex Sandro. Nel reparto a tre ci saranno anche Gatti e Bremer.

Il centrocampo sarà a cinque in linea con Cambiaso a destra e Kostic a sinistra, in cabina di regia ci sarà Locatelli squalificato per la Coppa Italia con ai lati l’americano McKennie e il francese Rabiot. Davanti vicino a Kean troveremo invece Vlahovic.

E dall’altra parte? Confermato il 3-4-2-1 di Stefano Colantuono con Fiorillo in porta e difesa a tre formata da Pirola, Fazio e Pierozzi. In mezzo al campo troveremo Basic e Coulibaly con sulle corsie Sambia e Sfait. Dietro all’unica punta Salvati troveremo invece Costil e Ikwuemesi che con la loro rapidità potrebbero mettere in seria difficoltà la squadra di Max Allegri.

Impostazioni privacy