Il Bologna domina, soffre e vince. Samp battuta al ‘Dall’Ara’ (3-2)

 

111
BOLOGNA – Partita a due facce al Dall’Ara di Bologna, con un tempo per parte, ma allo scadere dal dischetto la decide Destro. I rossoblu tornano a vincere in casa, la Samp sconfitta non esce dal tunnel dopo un tempo sprecato.

SOLO ROSSOBLU – Due squadre in campo, una protagonista e una comparsa nei primi 45 minuti di partita. Viene tutto facile al Bologna nel primo tempo davanti al proprio pubblico e i due gol al duplice fischio di Fabbri sono una normale conseguenza del buon gioco espresso sul campo. Protagonista Donsah che prima serve un assist perfetto per il vantaggio firmato da Mounier, poi segna il gol del raddoppio liberandosi dal limite dell’area. Da segnalare il palo in apertura di Destro, mentre a fine primo tempo rimane vuota la casella dei tiri in porta per gli ospiti, mai davvero in partita e con una difesa ancora da rodare.

bologna sampLA RIMONTA BLUCERCHIATA – Nel secondo tempo i blucerchiati cambiano lo spartito, Muriel sale in cattedra e da una scossa ai suoi accorciando il vantaggio su azione personale. La squadra di Montella comincia a crederci e il Bologna non riesce più a incidere, il raddoppio dei genovani è nell’aria e puntuale arriva al 70′ con la firma di Correa, uno dei più positivi in campo. Pareggio e tutto da rifare. Le emozioni non sono però finite: a 2 dal 90′ Fabbri vede e sanzione un falo di mano del neoentrato Alvarez. Dal dischetto Destro non fallisce e torna al gol. Samp k.o. e Bologna a quota 29.

bolo sampBOLOGNA DA EUROPA, MA IN CASA… – Il Bologna di Donadoni vola, 4a forza del campionato dalla 10 giornata ad oggi, ma il secondo tempo davanti al pubblico amico è sempre difficile per i rossoblu. Presunzione, disattenzione e minor intensità potrebbero essere alcune delle cause di questo calo, c’è da lavorare.

LA SAMP ARRANCA – La Samp non è in un bel momento, alcuni giocatori chiave stanno lasciando la piazza e rimpiazzarli non è facile. Con Montella alla guida la media punti è crollata del 50% rispetto alla Samp di Zenga. Il mercato porterà altre pedine, ma la salvezza non è per nulla scontata vista la salute di Frosinone e Carpi.

TABELLINO E PAGELLE DI BOLOGNA SAMPDORIA 3-2

Bologna (4-3-3): Mirante 6,5; Rossettini 6, Oikonomou 6,5, Gastaldello 5,5, Masina 6; Taider 5,5, Diawara 7, Donsah 7,5 (16’st Rizzo 6); Mounier 6,5 (21’st Brighi 6), Destro 7, Giaccherini 6,5 (31’st Floccari sv). A disp: Da Costa, Stojanovic, Ferrari, Mbaye, Maietta, Morleo, Crisetig, Pulgar, Brienza.
All: Donadoni 6
Sampdoria (4-2-3-1): Viviano 6; Sala 6, Moisander 6, Ranocchia 5, Dodò 5(40’st Coda sv); Fernando 6, Barreto 5,5 (1’st Silvestre 5); Ivan 5,5, Soriano (31’st Alvarez 6,5), Correa 7,5; Muriel 6,5. A disp: Puggioni, Brignoli, Pereira, Skriniar, Palombo, Krsticic, Christodoulopoulos, Cassano, Rodriguez.
All: Montella 6,5
Arbitro: Fabbri di Ravenna
Reti: 12’pt Mounier, 23’pt Donsah, 9’st Muriel, 35’st Correa, 43’st Destro (rig.)
Note: ammoniti Fernando, Ivan, Mounier, Silvestre, Gastaldello, Alvarez, Oikonomou

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *